Carapellli Home > Gocce d’olio > Blog > I fratelli olio e vino

Blog: I fratelli olio e vino

18 Febbraio, 2019 | Carapelli | Blog - Alimentazione e dintorni

Olio e vino sono da sempre due cardini fondamentali, in Italia, delle tavole quotidiane, ma anche del turismo enogastronomico, oggi in sviluppo esponenziale, grazie a una visione che valorizza e mette al centro del viaggio l'esperienza a tutto tondo del territorio e delle sue espressioni.

Sono centinaia gli angoli di paradiso del nostro Paese che custodiscono i segreti della terra nel loro paesaggio, nella storia dei loro abitanti, nelle attività ancora legate in modo indissolubile al territorio e alle sue singolari specificità.


E sono migliaia le famiglie, da Nord a Sud dello Stivale, nelle quali può trovare almeno una bottiglia di buon vino e di olio extra vergine d’oliva.

Due fratelli, il vino e l'olio, che condividono la gioia di un percorso produttivo e conservativo legato alla terra, alla ritualità, all'originalità e alla ricerca di qualità.


I coltivatori e i produttori di olio e di vino, come dei veri padri, si prendono cura di questi prodotti come fossero “di famiglia”: attenti alla cura della terra, alla natura delle piante, ai cambiamenti metereologici, alle epidemie parassitarie, accompagnano i loro frutti fino alla definitiva trasformazione.

La scelta della tipologia (dell'oliva o dell'acino), la raccolta, il trattamento, l'imbottigliamento sono procedimenti comuni ai due "prìncipi della cucina" che chiedono un rituale preciso, appassionato, sincero e che implicano competenze di alta levatura.


Nel vino come nell'olio le varietà di gusto, di principi nutritivi e di proprietà organolettiche sono tantissime e valorizzarle - nelle loro diversità - è a tutti gli effetti una vera e propria arte.

Dalla scelta delle piante, alla raccolta, alla produzione fino all'imbottigliamento, ogni dettaglio deve essere curato perché ciascun prodotto mantenga gusto e proprietà unici: è sufficiente spostarsi di pochi chilometri per passare a spettri di gusto, consistenze, profumi diversi e questo fa la vera differenza e l'unicità del gusto nel nostro Paese.


La vera bellezza, come nell'arte, nella musica, nell'architettura, sta proprio nella irripetibilità di un olio o di un vino: ogni serie di bottiglie ha la sua propria vita, non è mai uguale a un'altra ed ha percorsi diversi.

A noi (turisti o stanziali) tocca assaporare profumi e gusti, imparare a distinguere e godere della fortuna di poter abbracciare questo patrimonio "in casa nostra".

Ultime notizie

Benvenuta Primavera!

Con l’arrivo della Primavera sentiamo il naturale bisogno di uscire, di farci abbracciare dai primi raggi di sole, di passeggiare …

Leggi tutto…

Anche l’occhio vuole la sua parte

“Mangiare con gli occhi” è una sinestesia che appartiene a molti aspetti della quotidianità: certo, quando si parla di cibo …

Leggi tutto…

L’Italia dello spettacolo in cucina. L’olio è come sempre il principe

Negli ultimi dieci anni spopola in Italia (come nel resto del mondo) la food mania, un’attenzione quasi sacra nei confronti …

Leggi tutto…

© 2017 Carapelli Firenze S.p.A – Tutti i diritti riservati – P.iva IT06271510965