Carapellli Home > Gocce d’olio > News > Carapelli, il nuovo Rinascimento dell’extravergine

News: Carapelli, il nuovo Rinascimento dell’extravergine

18 aprile, 2017 | Carapelli | News

Non Filtrato, Il Nobile, Oro Verde, Bio: tradizione e innovazione per un progetto di olio extra vergine nel nome di qualità e competenza

Carapelli racconta il meglio della propria storia con le sue quattro etichette più prestigiose: il Non Filtrato, Oro Verde, Il Nobile e Bio sono la massima espressione della filosofia e dell’expertise della casa olearia. Dal 1893 Carapelli presta alla qualità dell’olio la sua secolare professionalità, con la dedizione e la saggezza dei « grandi vecchi » e con la curiosità e il dinamismo di chi guarda al futuro.

Il Non Filtrato, Il Nobile, Oro Verde e il Bio da febbraio riempiono gli scaffali « cambiandosi d’abito»: è pronto un nuovo packaging per tutta la linea, che concilia tradizione e innovazione e risponde a un progetto anche estetico che in primo piano mette competenza e trasparenza.

Un importante impatto visivo, la linea contemporanea e la funzionalità sono le caratteristiche principali delle nuove confezioni premium. Il design delle bottiglie è insieme prezioso ed imponente, un vero unicum nel mondo dell’olio e coniuga la semplicità del gusto antico con il moderno design. Il collo deciso e la sagoma robusta consentono un’ottima presa e il dosatore aiuta la precisione della mescita. Una bottiglia pratica, dunque, ma anche un bell’oggetto da portare sulla tavola imbandita.

 Il Non Filtrato è ottenuto da un’accurata selezione di extra vergini, spremuto a freddo.

Il suo aspetto velato (dovuto alle particelle di polpa di oliva in sospensione) è denso e di colore giallo intenso venato di verde. L’utilizzo consigliato per quest’olio è a crudo, per pietanze semplici che ne valorizzino l’essenza. Il Non Filtrato, tenuto a battesimo nel 2016, ha in verità origini pluriventennali. Nel lontano 1985, infatti, la casa olearia Carapelli è stata di fatto l’ideatrice del segmento extra vergine non filtrato destinato al mercato di massa con il suo Macine, l’antenato dell’odierno Non Filtrato.

 Il Nobile è un olio extra vergine pregiato, la cui origine risale al 2000: la sua miscela accosta profumi diversi ed evocativi. Nettare di oliva dalla grande personalità, dal gusto morbido e leggermente fruttato, Il Nobile è accolto nella nuova bottiglia contraddistinta sul fronte da un’etichetta oro ramato e sul retro dall’efficace prospetto che raccoglie con chiarezza tutte le caratteristiche dell’olio e le informazioni procedurali utili al consumatore. Ne è consigliato l’uso associato ai piatti delicati e dal sapore sfumato.

Oro Verde è l’extra vergine 100% italiano, ottenuto a freddo e frutto dell’accurata selezione di soli oli extra vergini di qualità ricavati da olive coltivate e frante all’interno del nostro territorio nazionale. Il nuovo packaging di Oro Verde è contraddistinto dall’etichetta verde cangiante che lo valorizza per brillantezza e vivacità. Nato nel 1998, Oro Verde è il primo olio extra vergine di oliva 100% italiano certificato (quando ancora non esisteva la normativa di dichiarazione dell’origine in etichetta): è perfetto utilizzato a crudo, con i cibi mediterranei e le pietanze dal sapore univoco e deciso.

L’olio extra vergine di oliva Bio, lanciato nel 2013, proviene esclusivamente da agricoltura biologica ed è ottenuto nel completo rispetto dell’ambiente. Estratto a freddo e controllato da Ecogruppo Italia (organismo di controllo autorizzato dal Mipaaf), l’olio biologico nasce in realtà già nel 2002 (originariamente chiamato Hoc): una prova di lungimiranza di Carapelli che più di quindici anni fa comprese e fece propria la potenzialità del carattere “bio”, segmento in crescita esponenziale negli anni successivi e oggi al centro dello sviluppo alimentare.
Il Bio – presentato da un’etichetta a fondo grezzo, dalla linea pulita e sobria – è indicato per gli amanti dell’alimentazione gustosa, sana e naturale. Per chi sposa i gusti armonici ed equilibrati e vuole esaltare ogni tipo di preparazione nella sua cucina.

Le etichette premium non sono « solo » gusto : i quattro pregiati oli extra vergine incarnano il più efficace impegno di Carapelli nella ricerca della qualità. Una grande attenzione alle materie prime, criteri molto selettivi per le forniture e l’adozione di parametri chimico-fisici più restrittivi di quelli richiesti dalla legge caratterizzano la genesi dei Carapelli. Tra i tanti standard qualitativi che la casa olearia si impone c’è, per esempio, il valore dell’acidità libera al momento dell’imbottigliamento: per tutti gli oli Carapelli esso non supera mai lo 0,5%, pur essendo consentito dalla legge un valore fino allo 0,8%.

 

Ultime notizie

Carapelli Awards

Carapelli è orgogliosa di annunciare che le edizioni speciali di extravergine Founders Edition e 125 Years Celebration, dedicate al 125esimo …

Leggi tutto…

Il cibo nella letteratura: un mondo di significati

Le associazioni tra cibo e letteratura hanno generato davvero un numero infinito di operazioni: sono stati scritti molti saggi, sono …

Leggi tutto…

Alla Triennale di Milano alcune icone del design italiano del Novecento

La Triennale di Milano ospita dal 2007 il Triennale Design Museum, il primo e più importante museo di design italiano, …

Leggi tutto…

© 2017 Carapelli Firenze S.p.A – Tutti i diritti riservati – P.iva IT06271510965

Carapelli for art

Carapelli, per celebrare l’anniversario dei suoi 125 anni, propone la prima edizione del premio “Carapelli for Art”, concorso di arti visive nato con l’intenzione di valorizzare, promuovere e sostenere i giovani artisti contemporanei.