News

News

Home > Gocce d’olio > News > “Carapelli for Art” Quando il gusto premia l’arte

“Carapelli for Art” Quando il gusto premia l’arte

5 Febbraio, 2019

Grande successo di Carapelli nell’edizione 2019 di OLIO OFFICINA FESTIVAL 2019, tenutosi a Milano nell’elegante cornice di Palazzo delle Stelline. I riflettori si sono accesi sulle opere vincitrici della prima edizione del CARAPELLI FOR ART, concorso di arti visive dedicato a promuovere e valorizzare il lavoro di artisti contemporanei.

Le opere sono rimaste esposte dal 31 Gennaio al 2 Febbraio ed hanno avuto modo di essere ammirate dai tanti partecipanti che hanno preso parte al vernissage di apertura della mostra e da tutte le persone accorse per la 3 giorni di festival indetta dal suo ideatore, Luigi Caricato.

In mostra, quindi, il primo premio della Categoria Open, DAVID CASINI con “Pratomagno”: sintesi di artigianalità del fare scultoreo, che interviene per dar forma e decorare il legno d’ulivo, e tecnologia del cristallo di un iPad, dove la foresta toscana si rispecchia.

Per la categoria Accademia, invece, spazio al primo classificato ALESSANDRO BOZZOLI con “Divina Colorum”: una traduzione di passaggi dell’imponente poema dantesco con l’uso esclusivo di una grammatica cromatica. E poi la seconda classificata CECILIA MENTASTI con “Ovunque ma non qui” di un apprezzato riutilizzo, attualizzato, di una tecnica antica quale l’encausto (pittura realizzata con cera colorata).

Infine, il terzo classificato, DAVIDE D’AMELIO, con la sua opera “De Pisis” #01”: ispirata in apparenza dal ‘realismo’ del mezzo fotografico, sviluppa un discorso critico sulle gerarchie che attraverso la visione regolano i rapporti tra gli individui.

Dulcis in fundo, dopo il grande successo di questo prima anno, è stata lanciata la seconda edizione del concorso che, con un più ampio respiro a livello globale vedrà coinvolti attori e artisti da tutto il mondo.

© 2017 Carapelli Firenze S.p.A - Tutti i diritti riservati - P.iva IT06271510965 | INFO LEGALI | PRIVACY POLICY